La rivolta degli oggetti. La Gaia Scienza. Pubblicata su «L'Europeo» 3 dicembre 1976.

La rivolta degli oggetti. 1976.

La rivolta degli oggetti. 1976.
di e con Giorgio Barberio Corsetti, Marco Solari,  Alessandra Vanzi
interventi sullo spazio e materiali scenici di Gianni Dessì e Domenico Bianchi
prima rappresentazione Roma, Beat 72, 24 marzo 1976.
repliche Maggio 1976: Roma, Castel Sant’Angelo – Salerno, Festival della Post-Avanguardia. Novembre 1976: Cosenza, Palestra dello spirito Santo.

La rivolta degli oggetti.
di Stefano Scipioni
La rivolta degli oggetti prende spunto da Majakovskij, ma il richiamo all’autore russo è presente, oltre che nel testo, non utilizzato nella sua interezza, ma per frammenti, in alcune scelte di richiamo costruttivista. La messa in scena ha come coordinate di riferimento il teatro di Mejerchol’d, l’opera di Pechino, ma anche la nuova danza americana e la contact improvisation di Steve Paxton. Da questi riferimenti il gruppo cerca la sua cifra stilistica, basata sull’attore espropriato delle funzioni e degli attributi tradizionali e riproposto soprattutto come presenza fisica concreta legata al movimento e alla gestualità. Da questi riferimenti il gruppo cerca la sua cifra stilistica, basata sull’attore espropriato delle funzioni e degli attributi tradizionali e riproposto soprattutto come presenza fisica concreta legata al movimento e alla gestualità. Barberio Corsetti, Solari e la Vanzi sembrano talvolta acrobati, talvolta danzatori, ma in realtà le loro azioni si propongono come un efficace modo di recitazione in un teatro non rappresentativo. Continua a leggere…

TESTO VERBALE
Simone Carella, La Gaia scienza presenta «La rivolta degli oggetti», «Teatroltre - la scrittura scenica», n. 14, 1976.
GALLERIA FOTOGRAFICA
Rivolta degli oggetti
Archivio di Marco Solari
Tutti i diritti riservati
RECENSIONI
Ubaldo Soddu, La rivolta degli oggetti, «Il Messaggero», 26 marzo 1976.
Giulio Baffi, «La rivolta degli oggetti» affrontata con piglio giovanile, «l'Unità», 27 marzo 1976.
Franco Cordelli, Fedele infedeltà per Majakovski al quadrato, «Paese sera», 28 marzo 1976.
Vice, Lettura gestuale di Majakovskij, «La Voce Repubblicana», 29 marzo 1976.
Tommaso Chiaretti, Recitano in tre solo con il corpo, «la Repubblica», 26 marzo 1976.
Rino Mele, Le guerre le vinco meglio io, «Tempo», 11 aprile 1976.
BIBLIOGRAFIA di La Gaia Scienza,, La rivolta degli oggetti. 1976.
bibliografia
a cura di Stefano Scipioni
MATERIALI DI CONTESTO
Giuseppe Bartolucci, Dove va l'avanguardia, «Teatroltre. La scrittura scenica», n. 14, 1976.
Rubina Giorgi A proposito di Postavanguardia, «Teatroltre. La scrittura scenica», n. 14, 1976.
Mimma Valentino, La Postavanguardia ovvero il teatro analitico-esistenziale. Lo Stran’amore, il Carrozzone, la Gaia Scienza, in Mimma Valentino, Il Nuovo Teatro in Italia 1976-1985, Titivillus editore, Corazzano (Parma), 2015

Lascia un commento