La timidezza delle ossa. 2007

La timidezza delle ossa (2007)
con Daniel Blanga Gubbay, Francesca Bucciero, Paola Villani
e con la collaborazione di Milo Adami
produzione Pathosformel / Fies Factory One
in collaborazione con Sezione Autonoma – Teatro Comandini, Cesena
Segnalazione speciale Premio Scenario 2007
Premio speciale UBU 2008
debutto Milano, Premio Scenario, CRT Milano, 19 gennaio 2008
Pesaro, Teatro Rossini, 15 marzo 2008
Roma, Teatro Palladium, 18 e 19 aprile 2009
Bruxelles, Festival Les Brigittines, 4 e 5 settembre 2009
Napoli, Eruzioni festival, Ercolano, 17 settembre 2009
Torino, Cavallerizza Reale, 3 novembre 2009
Venezia, Teatro Fondamenta Nuove, 10 dicembre 2009
Londra, London International Mime Festival, ICA Theater, 24 – 26 gennaio 2010
Valencia (Spagna), Festival Veo, 19 e 20 febbraio 2010
Verona, Interzona, 5 marzo 2010
Bologna, Teatro San Martino, 23 e 24 marzo 2010
Tolone (Francia), Hotel des Arts, La nuit des musées européenne. 8 maggio 2010
Roma, Short theatre 2010, Teatro India, 5 settembre 2010
Porto (Portogallo), TdF (Teatro de Ferro), FIM – Festival Internacional de Marionetas, 24 settembre 2010
Cracovia, Materia prima Festival 19 – 20 novembre 2010
Cesena, PUERILIA Festival di puericultura teatrale, Teatro Comandini, 30 marzo – 2 aprile 2011
Bruxelles, Nuit Blanche, 1 ottobre 2011
Rovereto, Mart, 9 ottobre 2011
Cagliari, Teatro Massimo, 28 e 29 ottobre 2011
Tel Aviv, Clipa Theatre, 9 e 10 febbraio 2012

La timidezza delle ossa
di Lorenzo Guerrieri
Sul palco, alto e largo, è teso un telo bianco, frontale agli spettatori e illuminato in modo disomogeneo. Potrebbe trattarsi di uno schermo, ma è piuttosto una membrana issata per nascondere dietro di sé i corpi dei performer, che gli spettatori non vedranno per tutto il corso dello spettacolo.
Quando il tappeto sonoro elettronico comincia a scorrere, tra gorgheggi stridii e rimbombi ostinati, sul telo bianco iniziano a formarsi ombre scure che deformano il telo e modellano fuggitivi bassorilievi: la bidimensionalità del telo lascia distinguere allora la consistenza di mani, braccia, gambe, costole e visi, parti del corpo dei performer che sembrano voler emergere fuori da una vasca di latte, fossili in bianco e nero che appaiono e si muovono lungo il telo per poi essere riinghiottiti nel bianco. Continua a leggere…
SCRITTI DEGLI ARTISTI
Serena Terranova, Intervista a Pathosformel su "La timidezza delle ossa" e "Volta", «Altrevelocità», 2008
GALLERIA FOTOGRAFICA
La timidezza delle ossa,
foto di Antonio Ottomanelli, Sara Bugoloni, Andrea Pizzalis
VIDEO
La timidezza delle ossa, trailer
video di Pathosforme
l
Intervista a Pathosformel in occasione di Puerilia 2011,
a cura di Francesca Leoni (KLP Teatro),
RECENSIONI
Carlotta Tringali, L’astrattismo entra a teatro con Pathosformel, «Il Tamburo di Kattrin», 16 dicembre 2009
Alessia Raccichini, La timidezza delle ossa. Tra essere ed apparire, «Krapp's Last Post», 18 Marzo 2008
Matteo Antonaci, La timidezza delle ossa, «Teatroteatro.it», Marzo 2010

Lascia un commento