L’uomo, la bestia e la virtù, 1976, 1980.

L’uomo, la bestia e la virtù (1976)
di Luigi Pirandello
Compagnia “Granteatro”
regia Carlo Cecchi
Con Rosanna Benvenuto, Carlo Cecchi, Marina Confalone, Bruno Fantuzzi, Annalisa Fierro, Stella Gregoretti, Berto Lama, Carlo Monni, Alfonso Santagata, Aldo Sassi
scene, costumi e maschere Sergio Tramonti
allestimento scenico Attilio Monti
Prima rappresentazione 10 gennaio 1976 Guastalla, Teatro Ruggero Ruggeri
Repliche: 13 febbraio 1976 Napoli, San Ferdinando – Torino, Cabaret Voltaire, 10 marzo 1976

L’uomo, la bestia e la virtù (1980)
di Luigi Pirandello
Compagnia “Granteatro”
regia Carlo Cecchi
con Rosanna Benvenuto, Toni Bertorelli, Dario Cantarelli, Carlo Cecchi, Marina Confalone, Annalisa Fierro (dal 1982 sostituita da Raffaella Azim), Paolo Graziosi, Gigio Morra
scene, costumi e maschere Sergio Tramonti
Prima rappresentazione Firenze, Teatro Niccolini, 10 ottobre 1980
Ripresa con cast variato (1982)
con Raffaella Azim, Rosanna Benvenuto, Toni Bertorelli,  Carlo Cecchi, Marina Confalone, Paolo Graziosi, Augusta Gori, Giacomo Piperno, Nicolò Rinaldi
Milano, Salone Pier Lombardo, 8 gennaio 1982

Cecchi attore e regista: L’uomo, la bestia e la virtù
di Armando Petrini, in «L’asino di B.», luglio 1999, pp. 67-64

Le parole non potevano più restare scritte sulla carta, bisognava che scoppiassero nell’aria, dette o gridate 
Luigi Pirandello
Carlo Cecchi ha recitato L’uomo, la bestia e la virtù per la prima volta nel 1976. Le riprese sono state innumerevoli: almeno nelle stagioni ’80/’81, ’81/’82, ’86/ ’87 e ’87/’88; nel 1991 ne ha anche curato una bellissima edizione televisiva.
L’incontro con il Pirandello grottesco ha significato per Cecchi la realizzazione di uno dei suoi spettacoli più fortunati e meglio riusciti, anche se è forse proprio il particolare approccio di Cecchi a rendere compiutamente grottesca  questa  «tragedia  annegata nella  farsa»:  «Ho  recuperato  il  testo  -ha  affermato l’attore in un’intervista che risale al 1976- ma l’ho modificato nella regia: ho introdotto il distacco totale dell’immedesimazione con l’eroe da parte del pubblico». Continua a leggere…

SCRITTI DEGLI ARTISTI
Leonardo Coen, Carlo Cecchi, Da vedere (Intervista a Carlo Cecchi), «La Repubblica», 30 marzo 1976
Chi è Carlo Cecchi, «Gazzetta del popolo», 20 marzo 1973
GALLERIA FOTOGRAFICA
L'uomo la bestia la virtù, 1976
Luisa De Sanctis, Carlo Cecchi, Carlo Monni
L'uomo la bestia la virtù, 1980
fotografia di Maurizio Buscarino, Centro Studi TST
L'uomo la bestia e la virtù, regia di Carlo Cecchi, 1982
VIDEO
L'uomo la bestia e la virtù,
videoregistrazione 1991
Archivio RAI
RECENSIONI
Nicola Garroni, Tanti Pulcinella incarogniti, «La Repubblica», 14 febbraio 1976
A. Blandi, Si va a recitare nei quartieri per poter sfuggire la polizia, «La stampa», 17 marzo 1976
m.s., Pirandello in maschera, «Gazzetta del popolo», 20 marzo 1976
Giovanni Lombardi, Dietro le maschere, uomo, bestia e virtù, «Paese sera», 11 ottobre 1980
Maria Grazia Gregori, Le maschere del borghese, «L'Unità», 12 gennaio 1982
Renato Palazzi, Pirandello con arsenico, «Corriere della sera», 11 gennaio 1982
Mario Grieco, Dentro quei salotti 'buoni' le tre maschere dell'ipocrisia, «Il nostro tempo», 28 febbraio 1982
Orio Bertani, Tre maschere nude e odore di muffa, «L'avvenire», 10 gennaio 1982
MATERIALI DI CONTESTO
Armando Petrini, Un attore di contraddizione. Note sul teatro di Carlo Cecchi, «L’Asino di B.», n. 3, luglio 1999
Renato Nicolini, Il valore della messa in scena, «Rinascita», 20 giugno 1987

Lascia un commento