Magazzini Criminali
Magazzini Criminali

Magazzini Criminali

Il focus è stato pubblicato nella sezione allegati del n°1 di Sciami|ricerche

Magazzini criminali. Note biografiche

di Mauro Petruzziello
È sui banchi del liceo classico Francesco Petrarca di Arezzo che Sandro Lombardi, Loriana Nappini (che poi prenderà il nom de plume Marion D’Amburgo) e Federico Tiezzi si incontrano. La loro formazione artistica non avviene nei consolidati circuiti delle scuole teatrali: agli studi di storia dell’arte si affiancano, soprattutto negli anni Settanta, i laboratori di Jerzy Grotowski, Living Theatre e Odin Teatret. Fra il 1968 e il 1970 i loro primi spettacoli teatrali, col nome di Compagnia dei Tre, si pongono nel solco delle esperienze del Living Theatre e di Jerzy Grotowski e si innervano sui testi di Jacopone da Todi, Peter Weiss, Anna Frank, Allen Ginsberg, Federico García Lorca, Pier Paolo Pasolini, Thomas S. Eliot, Bertolt Brecht. Nel 1970, in concomitanza col trasferimento a Firenze, fondano la compagnia il Carrozzone, nome usato fino al 1979. Il debutto avviene con Morte di Francesco (1971) a cui fa seguito La donna stanca incontra il sole (1972). Sono opere che vengono ospitate da gallerie d’arte, segnalando la necessità di cercare circuiti alternativi rispetto a quelli del teatro. Analizzando questi spettacoli, Giuseppe Bartolucci accomuna il Carrozzone a Ricci, Vasilicò, Cecchi e Perlini parlando di “teatro immagine”, vale a dire di un teatro in cui al testo drammatico si sostituisce una forte tensione pittorica che sceglie la vista dello spettatore come senso privilegiato al quale rivolgersi. Continua a leggere…

I documenti sono pubblicati in lingua originale. In caso si sia reperita la traduzione, vengono pubblicati sia l'originale che la traduzione.

Scritti degli artisti e interviste
Federico Tiezzi, Autodiffamazione e scena per Beckett (composta per Julia Anzillotti), in Franco Quadri, (a cura di), «I magazzini 9, per Beckett» Ubulibri, Milano, 1987.
Sandro Lombardi, Nella stanza del demone meridiano, in Franco Quadri, (a cura di), «I magazzini 9, per Beckett» Ubulibri, Milano, 1987.
Marion D'Amburgo, Un proclama per Beckett, in Franco Quadri, (a cura di), «I magazzini 9, per Beckett» Ubulibri, Milano, 1987.
Teatrografia
teatrografia
Teatrografia Carrozzone/ Magazzini Criminali/Magazzini/Compagnia Lombardi Tiezzi
a cura di Mauro Petruzziello
Bibliografia
bibliografia
a cura di Mauro Petruzziello

2 pensieri riguardo “Magazzini Criminali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.