Roberto Latini

Roberto Latini – Note biografiche
a cura di Francesca Bini
Roberto Latini nasce il 7 giugno del 1970 a Roma, dove svolge la sua formazione d’attore frequentando lo Studio di Recitazione e di Ricerca Teatrale “Il Mulino di Fiora” – diretto da Perla Peragallo – in cui si diploma nel 1992.
La modalità di trasmissione dell’agire e del pensiero teatrale della Peragallo, il clima creativo interno alla scuola e le possibilità di relazione offerte si rivelano fondamentali per l’inizio del suo percorso artistico. Qui avviene anche la conoscenza con Leo de Berardinis e con alcuni fra gli artisti che Latini ha poi avuto modo di rincontrare nel corso della propria ricerca.
Successivi al diploma sono i lavori d’esordio prodotti dall’Associazione Teatro Es. Fra questi Clessidra con il quale, nel 1994, comincia la collaborazione con il musicista e compositore Gianluca Misiti, di lì a poco suggellata dal nome d’arte “Clessidra Treatro”, nome da cui affiorano i primi confronti con l’immaginario di un autore caro come Alfred Jarry.
In questi anni Latini inizia a porre le basi per lo sviluppo di una personale pratica drammaturgica. Una pratica di scrittura mai disgiunta dal corpo-voce dell’attore, elaborata soprattutto attraverso un approfondito dialogo con i testi shakespeariani – la loro riscrittura scenica – e una costante relazione con la musica: «La scrittura è corpo in movimento. È corpi. Capaci della leggerezza d’un respiro e allo stesso tempo macchine perfette». Continua a leggere…

I documenti sono pubblicati in lingua originale. Dove presente, sono pubblicati tradotti con originale allegato.

Scritti degli artisti
Roberto Latini, Teatro come IPERCORPO (o della speranza d'un iperspirito), in Paolo Ruffini (a cura di), Ipercorpo. Spaesamenti nella creazione contemporanea, Editoria&Spettacolo, Roma 2005
Roberto Latini, Il teatro siamo, scritto in occasione della presentazione della stagione teatrale 2008/2009 del Teatro San Martino di Bologna, «www.fortebraccioteatro.com»
Roberto Latini, DirezioneArtistica è una parola sola, scritto in occasione di "Potere senza potere", Santarcangelo Festival 08, in «www.altrevelocita.it»
Roberto Latini, In silenzio e in coro, in Valentina Valentini, Drammaturgie sonore. Teatri del secondo Novecento, Bulzoni, Roma 2012
Scritti critici
Antonio Audino, Abitare la propria anomalia, in Katia Ippaso (a cura di), Io sono un'attrice. I teatri di Roberto Latini, Editoria&Spettacolo, Riano (RM) 2009
Paola Quarenghi, Un magnifico standard (Variazioni Shakespeariane), in Katia Ippaso (a cura di), Io sono un'attrice. I teatri di Roberto Latini, Editoria&Spettacolo, Riano (RM) 2009
Attilio Scarpellini, Fanciullo, in Alfred Jarry/Roberto Latini. Ubu Roi, libretto di sala, Teatro Metastasio Stabile della Toscana, 2012
Francesca Bini, Serena Terranova, In ascolto, in scena, conversazione con Roberto Latini, «www.altrevelocita.it»
Teatrografia
teatrografia
a cura di Francesca Bini
Bibliografia
bibliografia
a cura di Francesca Bini

Lascia un commento